STORIA, CULTURA E GUSTO A PRIMIERO

By 30 Novembre 2017eventi, news

Per la stagione invernale il Comune di Primiero San Martino di Castrozza punta molto sulla cultura e propone un’inedita collaborazione: l’idea è di mettere in rete la Casa del Cibo, iniziativa pilota del progetto Case di Primiero, e Palazzo delle Miniere quale potenziale sviluppo futuro del progetto.

Per questo le due mostre sono messe in relazione tra di loro e propongono un’offerta culturale a trecentosessanta gradi. Si inizia con Angelpunkt Des Lebens la mostra dedicata al grande archivio fotografico, video e documentale di Angelo Lenzi, presente a Palazzo Scopoli dal 17 novembre al 17 dicembre. Nella mostra trova largo spazio il Ricettario Dotale di Felicita, madre di Angelo, un manoscritto del 1907, conservato nello stesso archivio, che presenta 470 ricette raccolte poco prima di sposarsi.

Si prosegue con Quattro Segni sotto il Cielo, Montagne e Tabià l’esposizione di acquarelli di Nino Ovan dedicati ai tabià, ricchezza e memoria storica dell’intera comunità montana, a Palazzo delle Miniere dal 9 dicembre al 6 gennaio prossimi. Ovan si sofferma sul dettaglio per attirare l’attenzione di chi guarda su particolari autentici. La mostra sarà accompagnata da un esaustivo catalogo, con testi dell’autore e un saggio di Roberto Masiero.

Le due iniziative, oltre che ad essere collegate per spirito di iniziativa e reciproci rimandi storici, vedranno specifiche informative in loco che permetteranno ai visitatori di scoprire entrambi i progetti e raggiungere, anche con una passeggiata, entrambe le location. Inoltre il prossimo

9 dicembre 2017 alle ore 17:00 a Palazzo delle Miniere

per l’inaugurazione della mostra Quattro Segni Sotto il Cielo, la Casa del Cibo propone una degustazione all’insegna della qualità e produzione locale. I partecipanti all’evento potranno degustare una particolarissima Torta di San Giovanni, realizzata da Giacomo e Francesco della Pasticceria Simion proprio su ricetta di Felicita, e assaggiare gli sciroppi biologici dell’Azienda Agricola L’Impronta.